Turismo in Slovenia Visitare Lubiana, una guida per visitare e scoprire Lubiana, Slovenia.

Bandiera Slovenia

   

Siti utili

Terme in Slovenia
Casinò in Slovenia

Turismo della città di Lubiana

Lubiana è una città che riesce sicuramente ad avere un fascino particolare per chi ha il piacere di visitarla: i suoi palazzi, i due fiumi che si congiungono nel cuore della città, i suoi ponti...

Nonostante la comparsa di grandi edifici, soprattutto nei dintorni della città, Lubiana mantiene intatto il suo centro storico, dove si mescolano lo stile architettonico barocco e Art nouveau. Lo stile della città è fortemente influenzato da quello delle città austriache di Graz e Salisburgo.

.

La città vecchia è costituita da due quartieri. Quella del municipio, che ospita i principali opere architettoniche e l'area dei Cavalieri della Croce, dove si trova la chiesa delle Orsoline, l'edificio della società filarmonica (1702) e la casa di Cankar.

Dopo il terremoto del 1511, Lubiana è stato ricostruito sul modello di una città rinascimentale (barocco) e dopo il terremoto del 1895, che ha gravemente danneggiato la città, è stata nuovamente ricostruita in stile Art nouveau. L'architettura della città è una miscela di stili.

Vaste zone della città sono state costruite dopo la Seconda guerra mondiale è trovano spesso un tocco personale dell'architetto sloveno Jo�e Plečnik.

Il Castello di Lubiana domina la collina che sovrasta il fiume Ljubljanica. Costruito nel XII secolo, il castello fu la residenza dei margravi, poi duchi di Carinzia.

Oltre al castello, le principali opere architettoniche della città sono la Cattedrale di San Nicola, la chiesa di San Pietro, , la Chiesa francescana dell'Annunciazione, come il Triplo Ponte e il Ponte dei Draghi.

Nello stile barocco, vicino al municipio si trova la fontana di Robba in piazza Mestni Trg disegnata sul modello di Piazza Navona a Roma. Essa è decorata con un obelisco, ai piedi del quale cifre il marmo bianco simboleggiano i tre principali fiumi della Carniola. È il lavoro dello scultore italiano Francesco Robba che ha scolpito molte altre statue barocche della città. Le chiese sono intrise di questo stile, che risale a dopo il terremoto del 1511.

L'Art nouveau è stato usato sulle facciate in piazza Prešeren fino al ponte dei Draghi. Influenze nella città si devono all'architetto sloveno Jo�e Plečnik che ha costruito numerosi ponti compreso il Triplo Ponte, ma anche la biblioteca nazionale.

Torna alla pagina su Lubiana


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583