Turismo in Slovenia Visitare Laško, una guida per visitare e scoprire Laško, Slovenia.

Bandiera Slovenia

Laško

    Terme in Slovenia
Casinò in Slovenia

La festa della birra a Lasko

Chi visita Lasko rimarrà, molto probabilmente, sorpreso dalla varietà delle opportunità offerte dagli impianti termali della zona. A Lasko, come in tutta la Slovenia, l’acqua rappresenta un’attrattiva speciale per i turisti: numerosi sono i centri termali della Slovenia (e della vicina Austria).

Tuttavia, c’è un altro elemento che caratterizza in maniera inconfondibile questa località: la birra.

In particolare, c’è un mese in cui le strade di Lasko si trasformano in un “pub a cielo aperto”: per quattro giorni all’anno, nel mese di luglio (generalmente dal 12 al 16) questa cittadina si trasforma in una piccola Monaco di Baviera, organizzando una versione casereccia e tutta propria dell’Oktoberfest (festival della birra che si tiene ogni anno in Baviera nel mese di ottobre).

Per l’occasione, che richiama annualmente la curiosità di più di 100.000 visitatori, Lasko si veste a festa e celebra uno dei più apprezzati prodotti della sua terra: il luppolo, da cui si ricava la squisita birra locale, la Lasko, appunto.

La Festa della Birra di Lasko è un appuntamento di fortissimo richiamo turistico.

Ci sono una grande kermesse di musica dal vivo, manifestazioni culturali e sportive, mostre, giochi, esposizioni di fiori e giardinaggio e, naturalmente, tanta birra a basso prezzo da consumare nei tanti locali adibiti per l’occasione. Immancabilmente, a chiudere la rassegna, nella notte del sabato, è un estasiante spettacolo pirotecnico che richiama l’attenzione di migliaia di turisti.

Il principale birrificio cittadino (Pirovarna Lasko) aprì i battenti nel lontano 1825 per volere di Franz Geyer, a cui dopo 15 anni subentrò Heinrich August Ulrich, il vero iniziatore della birreria attiva ancora oggi. Gli ultimi anni del XIX secolo segnarono, in un certo senso, la svolta nel destino della casa slovena.

Simon Kulec pose le basi per la grande, futura espansione produttiva e commerciale della Lasko, nella cui lavorazione rientrava anche l’imbottigliamento di acque sorgive termali prospicienti la fabbrica.

Ma soprattutto, a cavallo tra i due secoli, si inasprì fortemente la competizione con la Union Brewery, secondo birrificio sloveno, che costrinse il marchio stiriano a ritirarsi dal mercato nel 1924. Passarono 22 anni e  furono combattute 2 guerre mondiali: nel 1946 la Lasko riprese la produzione in uno stabilimento completamente nuovo.

Con 1 milione di ettolitri prodotti ogni anno, l’etichetta verde con al centro un caprone è oggi il simbolo della birreria più importante di tutta la Slovenia.


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583